Gio. Ott 17th, 2019

Cinisi, la Ri Generazione critica la Giunta Palazzolo per opportunità perse

Il Comune di Cinisi avrebbe perso due importati opportunità, ovvero quelle di ricevere contributi europei e regionali sui servizi wi-fi e raccolta e raccolta differenziata. A sostenerlo è il Movimento Civico La Rigenerazione che, in due diverse note, critica l’operato della giunta guidata dal sindaco Giangiacomo Palazzolo. Nella prima, il movimento sostiene che l’esecutivo non ha mai preso in considerazione gli imput dati dall’opposizione con mozioni ed interrogazioni per ottenere gli stessi vantaggi di cui godranno 31 comuni siciliani che hanno raggiunto il 65% di raccolta differenziata “certificata”. Questi, che non comprendono Cinisi, si divideranno 2 milioni di euro previsti dal decreto interassessoriale Economia e Autonomie Locali. Le Amministrazioni virtuose riceveranno 32mila euro a testa, più una variabile in base alla densità demografica. Sono 4 i Comuni della provincia di Palermo presenti nella lista, fra cui i vicini Montelepre e Giardinello quest’ultimo già premiato come Comune “riciclone”. Il movimento civico La Rigenerazione auspica che, chi amministrerà nel 2019 colga invece queste opportunità e pianifichi migliorie nell’efficienza del servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti, nonché una riduzione della tariffa che premi realmente chi fa bene la differenziata, nella direzione di una tariffazione puntuale, in base al quantitativo di rifiuto conferito. Nell’altro documento, si punta invece il dito per non aver colto l’opportunità offerta dall’Unione Europea con il bando ‘WiFi4EU’ che, poteva essere usato per trasmettere in streaming le sedute del Consiglio Comunale, ma anche per fornire servizi ai cittadini e semplificare il rapporto con gli uffici. Per il Movimento Civico La Rigenerazione, il sindaco Giangiacomo Palazzolo preferisce “impiantare defibrillatori nei luoghi della memoria, sperperare soldi pubblici in panchine d’oro, in debiti fuori bilancio, assegnare incarichi ad avvocati di grido o trasmettere video senza contraddittorio attraverso i social network. L’auspicio – conclude la nota . che la prossima amministrazione comunale di Cinisi, istituisca un Ufficio Europa, così come proposto in una mozione consiliare presentata dall’opposizione e bocciata dall’attuale maggioranza, che servirà a migliorare il reperimento di questi fondi ed informare gli uffici per presentare progetti adeguati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.