Lun. Lug 22nd, 2019

Castellammare del Golfo, pubblicato sul sito web del comune il “Consuntivo Semplificato”

Un bilancio consuntivo semplificato così da rendere più comprensibile ai cittadini la lettura del documento finanziario: l’amministrazione comunale di Castellammare del Golfo lo ha pubblicato sul sito internet internet istituzionale. Tra le voci che riguardano le entrate per il 2017 l’avanzo di amministrazione dell’anno precedente (impegnato) è pari ad oltre 77 mila euro, gli oneri di urbanizzazione superano i 509 mila euro, l’IMU i 3 milioni e mezzo, le infrazioni al codice della strada un milione e mezzo, la tassa sui rifiuti 3 milioni e 300 mila euro, la Tasi 446 mila, l’addizionale Irpef comunale 853 mila, l’imposta per la pubblicità ed il suolo pubblico 115 mila euro. 850 mila euro riguardano i trasferimenti dallo Stato e 2 milioni 620 mila euro circa quelli della Regione. E poi, 790 mila euro per mutui, 256 mila euro per la concessione di loculi cimiteriali, 264 mila euro gli introiti per l’espletamento dei servizi, 274 mila euro dai parcheggi a pagamento e 185 mila euro dalla tassa di soggiorno. Le uscite per il 2017 riguardano 2 milioni 257 mila euro il costo del personale a tempo indeterminato, 2 milioni 205 mila per quello a tempo determinato, 464 mila per l’illuminazione pubblica, 3 milioni 171 mila i costi della raccolta rifiuti, 1 milione e 68 mila per la manutenzione delle strade, 295 mila euro per la manutenzione del patrimonio, 427 mila per rete idrica e fognaria. Il costo del bus navetta è pari a 35.100 euro, il progetto spiagge pulite incide per 34.700 euro. I costi nel settore turistico (festa della Patrona, capodanno) 146 mila 520 euro, i contributi ad associazioni e famiglie nel campo sociale sono pari a 131 mila euro, altri contributi e trasferimenti 424 mila euro circa., 316 mila euro per mutui, 320 mila euro i costi nel settore della pubblica istruzione, 206 mila euro per le consulenze ed altri incarichi professionali, 151 mila euro per incarichi legali, oltre 21 mila euro per la manutenzione dei mezzi comunali, quasi 40 mila euro per acquisto carburanti e lubrificanti, 202 mila euro per spese postali e telefoniche, 98 mila euro per ricovero e sterilizzazione animali ed infine, 41 mila euro per la manutenzione del cimitero. «La nostra azione – dice il sindaco Nicola Rizzo – è improntata alla massima trasparenza ed il bilancio del Comune è un documento che ha un grande valore, perché descrive le risorse finanziarie che l’Ente ha a disposizione, indica da dove provengono e come l’amministrazione decide di impiegarle per il bene della comunità”. Leggerlo – aggiunge l’assessore al ramo Giuseppe Cruciata – permette di essere consapevoli di come viene gestita la città, delle scelte compiute dagli amministratori. Purtroppo, però, il bilancio rimane un documento contabile molto complesso quindi, come previsto nel nostro programma elettorale, abbiamo predisposto una breve pubblicazione che è possibile leggere sul sito internet ufficiale del Comune permettendo ai “non addetti ai lavori”, di avere una visione più chiara sulla gestione della cosa pubblica. Per questo primo anno abbiamo inserito soltanto alcune voci, quelle che riteniamo rivestano maggiore interesse per l’opinione pubblica, ma potranno essere incrementate se perverranno richieste. Una partecipazione attiva e responsabile alla vita pubblica, infatti, inizia proprio dalla conoscenza del quadro d’insieme, dei vincoli e delle risorse con cui l’ente pubblico si deve muovere”. “Speriamo –conclude il sindaco Rizzo – che questa semplice esposizione incoraggi e faciliti la lettura del bilancio ufficiale comunale che i cittadini possono comunque sempre consultare sul sito internet istituzionale».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copyright © Tele Occidente - Riproduzione riservata | Newsphere by AF themes.