Mar. Ott 22nd, 2019

Partinico, raccolta rifiuti a singhiozzo, di nuovo fermi i lavoratori Temporary

Nuovo stop al servizio di raccolta dei rifiuti nel comune di Partinico. Da tre giorni i lavoratori interinali sono fermi ed intere zone della città cominciano a mostrare segni di sofferenza poiché il personale presente, con l’ammanco dei colleghi, non riesce a coprire l’intero territorio comunale. Niente differenziata porta a porta, soprattutto nelle aree periferiche dove cominciano a riapparire delle micro discariche. Ritardi del comune nell’onorare le fatture emesse da Temporary, ha spinto la società a determinare lo stop, anche se l’ente locale assicura di aver già pagato. “Il problema é che il pagamento della fattura da parte del comune di Partinico – conferma il commissario dell’Ato rifiuti Palermo 1, Natale Tubiolo – é avvenuto il 27 novembre scorso. Quindi ad oggi noi non visualizziamo nel conto corrente le somme. Appena ciò avverrà faremo la dovuta liquidazione alla Temporary”. Dal suo canto l’amministrazione comunale si difende e sostiene di avere fatto quanto di competenza nel rispetto dei tempi: “Il Comune ha pagato la fattura entro i 7 giorni dal ricevimento – evidenzia l’assessore all’Ambiente Maria Grazia Motisi – dopo aver effettuato i controlli dovuti. Abbiamo emesso diffida e attendiamo risposta. L’atteggiamento fiscale della Temporary è da attribuire all’enorme debito pregresso, per svariati milioni di euro, accumulato con la società d’ambito ormai fallita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.