Sab. Ott 19th, 2019

Partinico, I^ commissione: incentivi per il conferimento diretto dei rifiuti.

Istituire degli incentivi a favore dei cittadini che effettuano il conferimento diretto dei rifiuti differenziati. E’ la proposta di regolamento approvata dalla Prima Commissione Consiliare di Partinico. La proposta di Regolamento scaturisce da una iniziativa dei
consiglieri comunali che fanno parte della Prima Commissione, Renzo Di Trapani, Giorgio Rao, Gaspare Sollena, Simona Ganguzza, Salvo D’Angelo, Toti Comito, Gianlivio Provenzano ed Emiliano Puleo. Con questo Regolamento, si legge in una nota, verrà istituito, in collaborazione con gli esercizi commerciali che aderiranno ad una manifestazione di interesse il cui avviso sarà emanato dall’amministrazione comunale, un sistema di premialità, attraverso il meccanismo degli ecopunti, a favore dei cittadini che conferiranno direttamente i rifiuti differenziati presso il centro
comunale di raccolta. In questo modo, continua la nota, verranno raggiunti almeno due risultati importanti: si ridurranno i costi di raccolta per alcune tipologie di rifiuti, a seguito della diminuzione dell’abbandono dei rifiuti ingombranti (tipo materassi, frigoriferi e similari), e verrà dato un segnale di attenzione ai tanti cittadini che, pur praticando la raccolta differenziata, non hanno avuto nessun beneficio. Il Regolamento, infatti, prevede l’erogazione di buoni spesa ai cittadini che conferiranno i rifiuti correttamente differenziati, da utilizzare presso gli esercizi
commerciali che aderiranno all’iniziativa. Potranno beneficiare dei buoni anche gli esercizi commerciali al dettaglio di vicinato, cioè i piccoli negozi, i bar e similari.
Il Regolamento è già stato trasmesso all’amministrazione comunale ed al settore ambiente del Comune per le valutazioni di rispettiva competenza, dopodiché verrà proposto per la definitiva approvazione del Consiglio Comunale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.