Sab. Ago 24th, 2019

Corleone, proseguono le ricerche del pediatra scomparso sabato sera

Non si fermano a Corleone le ricerche del medico palermitano Giuseppe Liotta, di cui si sono perse le tracce sabato sera mentre si recava all’ospedale dei Bianchi per prendere servizio. Ieri i soccorritori, così come scrive Live Sicilia, hanno rinvenuto brandelli di vestiti del pediatra 40enne, una cintura, parti di un giubbotto e di pantaloni. La sua auto, un suv, è stata rinvenuta nel tratto stradale Ficuzza-Corleone, in contrada Raviotta.

Le operazioni di ricerca sono coordinate dai Vigili del Fuoco, presenti con unità cinofile e S.A.F. (Soccorso Alpino Fluviale), con il concorso di personale delle Forze di polizia, dell’Esercito, del Corpo Forestale Regionale, del Soccorso Alpino e Speleologico Siciliano, di varie associazioni di volontariato e della Croce Rossa Italiana.

Il medico, avrebbe avuto gli ultimi contatti con la moglie, sabato sera, intorno alle 19. In quella telefonata alla moglie Floriana, pure lei medico pediatra, Liotta avrebbe detto che il fango sulla strada che stava percorrendo, avrebbe invaso tutto l’asse stradale. Dopo averle inoltrato la richiesta di geolocalizzare la sua auto attraverso il telefono, le comunicazioni sono state interrotte. Da allora assoluto silenzio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copyright © Tele Occidente - Riproduzione riservata | Newsphere by AF themes.