Dom. Ago 18th, 2019

Da Borgetto a Roma per inseguire un sogno, la storia di Domenico Cangialosi

Domenico Cangialosi interpreta Salvo Vitale in “Dietro i tuoi passi. La storia di Peppino Impastato” assassinato a Cinisi dalla mafia nel 1978. Il giovane attore borgettano (nel ruolo dell’amico di Peppino) sarà al teatro Biondo di Palermo il prossimo 6 novembre con l’associazione culturale “Artiamo” fondata insieme ad altri colleghi nel 2012. Lo spettacolo scritto proprio da Cangialosi e per la regia di Massimo Natale, è stato portato già in giro per le scuole di tutta Italia riscuotendo notevole successo. Trentuno anni, Domenico Cangialosi ha lasciato Borgetto nel 2009 quando ha deciso di trasferirsi a Roma dopo aver frequentato la scuola di arte drammatica al Teatro Crystal di Palermo. Nella capitale si iscrive all’Accademia Cinematografica Teatro Blu e da qui inizia la carriera teatrale e cinematografica; partecipa quindi al film “Reality” di Matteo Garrone, “Lucky” di Salvatore Sclafani e “Self Control”, con quest’ultimo vince il premio delle scuole al “Moviemmce Filmfestival 2017, anno in cui partecipa al suo primo lungometraggio “Il Talento” prodotto dalla First Child Production di base a Roma ma operativa a Los Angeles.
Al teatro –tra l’altro- Domenico Cangialosi porta in scena Reality shock di Emanuele Pantano e la “Carmen” con la regia di Roberto Cresca. Dal 2012 fa parte dell’associazione culturale“Artiamo”con l’obiettivo di promuovere la cultura e l’arte teatrale. Con “Artiamo”nasce lo spettacolo antimafia “Dietro I Tuoi Passi, La Storia di Peppino Impastato”, scritto ed interpretato da Domenico (nel ruolo di Salvo Vitale) insieme a Claudia Perna e Calogero Macaluso. L’attore borgettano attualmente è impegnato nella scrittura di un nuovo progetto cinematografico. Una strada tutta in salita quella intrapresa da Domenico che tiene molto alle sue origini “sarei felice –dice- che Borgetto ritrovasse quell’armonia che ricordo avere quando ero più piccolo. Prima che andassi via da casa per seguire il richiamo del Teatro, la mia cittadina era viva e ricca di eventi. Spero possa tornare ad essere quella di un tempo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copyright © Tele Occidente - Riproduzione riservata | Newsphere by AF themes.