Mer. Set 18th, 2019

Montelepre, il sassofonista Giuseppe Cristiano in Russia ad un Festival Internazionale (Video)

Il giovane sassofonista monteleprino Giuseppe Cristiano si è esibito in occasione del Festival Internazionale “Palazzi di San Pietroburgo” che si è tenuto nel teatro greco di Sebastopoli, l’antica Khersones, alla presenza di personalità di spicco della politica e della cultura russa. Si tratta di una delle manifestazioni culturali più importante della nazione sovietica, organizzata da Maria Safariants, famosa violinista russa. Era presente tra il pubblico anche il Presidente della Crimea, Vladimir Costantinov. Giuseppe si è esibito con la “Italian Saxophone Orchestra“, composta da 12 sassofonisti diretti dal Maestro Federico Mondelci, musicista e didatta di fama internazionale. Un gruppo unico nel suo genere in Italia, costituito nel 1985 e che ha tenuto concerti in Italia e nel mondo. Nell’orchestra si esibiscono tutti gli strumenti della famiglia dei sassofoni, dal sopranino al soprano, passando per il contralto, il tenore, il baritono e il basso. Il repertorio spazia dalle trascrizioni classiche, alle composizioni originali del ‘900, fino ai brani contemporanei e al jazz. Questa esibizione rappresenta un tassello importante per il giovane musicista, che ha mosso i primi passi nella scuola di musica dell’Associazione Amadeus di Montelepre. Appassionato del proprio strumento sin da bambino, grazie ai propri sacrifici e a quelli dei genitori che lo hanno sempre sostenuto e supportato durante il percorso, Giuseppe Cristiano, dopo essersi Laureato al Conservatorio “Vincenzo Bellini” di Palermo con 110 e lode, sta frequentando adesso un master al Conservatorio “Gioacchino Rossini” di Pesaro sotto la guida proprio del Maestro Federico Mondelci. Un corso post-laurea finanziato con una borsa di studio di 5.000 euro che gli ha conferito la Fondazione Saputo, ente costituito dall’imprenditore italo canadese di origini monteleprine Lino Saputo, che da sempre interviene economicamente per sostenere talenti e studenti meritevoli. Un ulteriore supporto che ha consentito a Giuseppe Cristiano di muovere i passi per costruirsi una carriera. “Suonare in una Rassegna così importante, in una cornice così incantevole carica di bellezza e di storia, con Musicisti di questo spessore e diretto dal mio Maestro e mentore – dice Giuseppe Cristiano – è come essere entrato in un sogno e viverlo. Chi poteva mai immaginare di finire sul primo canale televisivo russo”. Il giovane musicista monteleprino, infine, ringrazia il Maestro Mondelci e l’imprenditore italo-canadese Lino Saputo per l’opportunità che queste due grandi personalità gli stanno dando, incidendo notevolmente sulla sua formazione e sulla sua crescita umana ed artistica.

GUARDA IL SERVIZIO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.