Gio. Set 19th, 2019

Alcamo, il Comune si prepara ad accogliere 70 migranti per la vendemmia

Come da consuetudine con l’approssimarsi del periodo della vendemmia molti lavoratori extracomunitari prestano la loro opera per la raccolta dell’uva nel territorio di Alcamo e considerata la difficoltà a reperire adeguato alloggio dove trascorrere la notte, molti di loro sono costretti a trovare riparo in posti di fortuna, con evidente disagio socio-sanitario per gli stessi e per la cittadinanza alcamese.

Pertanto, la Giunta Surdi ha già provveduto a pubblicare l’ordinanza per accogliere 70 lavoratori immigrati extracomunitari per il periodo che va dal 3 al 30 settembre prossimi, dalle ore 17:00 alle ore 8:00 del mattino successivo, presso la palestra comunale “Palazzello” di via Guido Gozzano, dove gli stessi trascorreranno la notte, avranno un pasto e la possibilità di fruire di servizi igienici”.

A breve il Comune di Alcamo individuerà un ente gestore del servizio tra le associazioni locali interessate, affinchè provvedano alle attività pratiche e gestionali del campo e alla registrazione degli ospiti, fornendo al Commissariato di Polizia ed al Comune il report giornaliero delle modalità di svolgimento del servizio.

Lo stesso Ente provvederà ad incamerare, tramite le associazioni di volontariato, il contributo a carico degli ospiti per la permanenza presso la struttura, dietro rilascio di ricevuta, insieme agli elenchi degli extracomunitari presenti; le somme incassate saranno riversate alle associazioni di volontariato a titolo di rimborso spese per il servizio reso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.