Lun. Lug 22nd, 2019

Terrasini. Telecamere contro gli incivili, multati i primi “sporcaccioni”

Linea dura dell’amministrazione comunale di Terrasini contro gli incivili che sporcano il territorio. Sono state posizionate da un paio di giorni le telecamere mobili in diverse zone dove abitualmente vengono abbandonati i sacchetti con rifiuti non differenziati. Gli occhi elettronici hanno già immortalato diverse persone colte in fragranza mentre gettano la spazzatura per strada. E adesso saranno spostate in altre zone per individuare altri incivili.

“Gli autori di tali gesti devono vergognarsi davanti a tutta la cittadinanza” tuona il vicesindaco Angelo Cinà.

“Quando c’è un servizio che raggiunge con il porta a porta anche le periferie, non fare la raccolta differenziata e abbandonare i rifiuti significa non amare il proprio paese, il luogo dove si vive e dove crescono i propri figli. Tutti gli angoli del paese – assicura Cinà – verranno monitorati. Ringraziamo la Polizia Municipale per il lavoro svolto e assicuriamo ai cittadini che si ostinano a sporcare Terrasini che non la faranno franca!”

E in effetti a pochi giorni dall’attivazione delle telecamere, sono quattro le persone beccate e sanzionate. Le multe ammontano a 150 euro per abbandono di rifiuti domestici e 250 euro per quelli ingombranti, più le spese postali. L’auspicio del comune è che i cittadini comprendano l’importanza della raccolta differenziata, che oltre a contribuire al rispetto dell’ambiente, consente di far diminuire i costi di conferimento. A febbraio la quantità di rifiuti differenziati ha raggiunto il 61%, pochi punti in meno rispetto al 65%, soglia minima prevista dalla legge.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copyright © Tele Occidente - Riproduzione riservata | Newsphere by AF themes.