Montelepre, testimone racconta: “ho visto Giuliano il giorno dopo la sua morte” – Video

Questo articolo può essere liberamente commentato senza necessità di registrazione al sito. Il commento rappresenta il punto di vista dell'utente. Il sistema memorizza l’indirizzo IP per identificare il dispositivo dal quale è stato inviato il commento. L'IP e gli altri dati non saranno mai divulgati a terzi tranne alle autorità competenti in caso di violazioni. La redazione di Tele Occidente si riserva la facoltà di approvare il commento: non sarà pubblicato quando istighi all’odio o alla violenza; sia lesivo nei confronti di persone, istituzioni, aziende, religioni; possa arrecare danno a minori di età; contenga dati personali di terzi; utilizzi impropriamente il mezzo per promuovere iniziative e/o attività commerciali. Inserendo un commento l'utente dichiara di accettare queste condizioni.

1 Response

  1. Salvatore Badalamenti ha detto:

    Spett.le Redazione TELEOCCIDENTE MONTELEPRE. Appena qualche mese fa ho pubblicato (Con l’Editore Armenio di Brolo), il libro SIAMO STATO NOI. Che ripercorre la vicenda Giuliano attraverso i fatti accertati, quelli rimasti nell’ombra e i misteri “finti”. Un capitolo è stato dedicato alla morte (o presunta tale del “Sire di Montelepre”). Tema riproposto dal racconto del “testimone”, sopra riportato. Chi volesse seguire le mie argomentazioni più in dettaglio, può farlo attraverso il libro. Qui, per esigenze di spazio, posso rilevare che il nuovo “Scoop” sulla fine di Salvatore Giuliano, è una evidente bufala. Come altre analoghe in passato e come altre ve ne saranno in futuro ( cioè dobbiamo rassegnarci a “scoprire”, periodicamente che qualcuno ha visto Giuliano, dopo il 5 luglio 1950, passeggiare per New York, o pregare nella tomba di padre Pio). E’ penoso, ma questa tassa continueremo a pagarla!. In realtà Salvatore Giuliano (come sanno benissimo e hanno sempre saputo i suoi familiari) è stato ucciso come rievocato dall’impareggiabile film di Francesco Rosi; come ha sempre dichiarato Gaspare Pisciotta; come è stato certificato dall’esame del DNA del 2012. Grazie per l’ospitalità.
    Salvatore Badalamenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *