Gio. Ott 17th, 2019

Partinico. Serra con 100 piante di marijuana, nei guai due anziani

Jpeg

Cento piante di canapa indiana sono state trovate in un’abitazione di un anziano DI 69 anni incensurato di Partinico ed è subito scattato l’arresto eseguito dalla locale Guardia di Finanza.

Dopo aver perquisito l’immobile e l’area rurale circostante, le fiamme gialle, guidate dalla Comandante Marta Balbo, hanno scoperto una serra, adibita alla coltivazione di  circa 100 piante di canapa indiana adulte, in stato vegetativo e di altezza di circa 170 cm.

La struttura rudimentale, era ben occultata dalla vegetazione circostante, fra alberi di ulivo e di frutta che ne rendeva impossibile l’individuazione da una prospettiva esterna nonché da eventuali ricognizioni aree.

Durante il controllo, i finanziari hanno notato all’interno della serra la presenza di fili elettrici, parte dei quali erano stati interrati. Insospettiti dal collegamento dei cavi ad un traliccio dell’Enel, distante dal contatore, hanno chiamato una squadra di tecnici che hanno accertato l’allaccio abusivo alla rete elettrica.

Secondo la Guardia di Finanza, la piantagione, piazzata sul mercato, avrebbe fruttato all’incirca 100.000 euro. Il proprietario dell’immobile è stato sottoposto agli arresti domiciliari, con l’accusa di coltivazione e detenzione di sostanze stupefacenti ed inoltre di furto aggravato di energia elettrica. Anche la moglie è stata denunciata all’Autorità Giudiziaria per il concorso nel reato di furto aggravato di energia elettrica. Sono in corso ulteriori indagini per scoprire in che modo poi veniva poi venduto lo stupefacente.

Jpeg
Jpeg

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.