Gio. Set 19th, 2019

Alcamo, rinvio a giudizio per impiegata Asu che avrebbe calunniato l’ex sindaco Bonventre

Rinviata a giudizio, dal GUP Caterina Brignone, per calunnia, l’alcamese Gisella Alesi, all’epoca dei fatti ASU in servizio presso il comune di Alcamo, che avrebbe accusato l’allora sindaco della Città di Alcamo prof. Sebastiano Bonventre, assistito dall’avvocato Antonino Gucciardo, di abuso d’ufficio e lesioni personali, accuse per le quali, all’epoca, sia il PM che il GUP Cavasino chiesero e ottennero, per l’ex sindaco, l’archiviazione, già pochi mesi dopo l’inizio del procedimento.
Procedimento che, di fatto, sarebbe stata la causa e avrebbe determinato – come ha sottolineato lo stesso prof. Bonventre – le immediate dimissioni del primo cittadino dalla sua carica con un anticipo di due anni dalla sua scadenza naturale.
La prima udienza del processo che tenderà ad accertare se esistono responsabilità da parte dell’imputata l’alcamese Gisella Grillo, sarà celebrato, innanzi al giudice Pietro Grillo, il prossimo 13 Luglio, presso il tribunale di Trapani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.