Gio. Gen 23rd, 2020

Carini e le opere dello “Zoppo di Gangi” nelle sue Chiese (Video)

Carini e le sue chiese custodiscono dipinti dello “Zoppo di Gangi”. A scoprirlo è stato l’operatore culturale della Biblioteca Comunale di Carini Giuseppe Randazzo, durante la preparazione della della sua tesi di laurea. La scelta del tema dell’elaborato, è scaturita dal ritrovamento di un’opera di Gaspare Bazzano, pittore gangitano, di cui si erano perse le tracce: il San Benedetto tra san Mauro e san Placido, realizzato nel 1615 per la Chiesa dello Spirito Santo a Palermo, oggi custodito nella chiesa della Madonne delle Grazie di Villagrazia di Carini.

Partendo da questa opera, si è potuto ricostruire un consistente nucleo di opere presenti nel territorio carinese, che non erano mai state analizzate nel loro insieme.

Il lavoro è partito dall’analisi del contesto storico-artistico della Palermo di fine Cinquecento e inizio Seicento, che costituisce il quadro di riferimento per i pittori attivi a Carini. Nel secondo capitolo si è dato ampio spazio all’analisi del tessuto artistico di Carini, per passare poi ad esaminare la biografia e le opere documentate di Gaspare Bazzano. Infine, il catalogo delle opere di Bazzano presenti a Carini.

GUARDA IL SERVIZIO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.