Lun. Set 23rd, 2019

Alla scoperta della SEO con Valentino Mea

La presenza su Google è ormai una componente indispensabile per qualsiasi azienda o attività commerciale. Oggi abbiamo il piacere di intervistare il consulente SEO Valentino Mea che ci aiuterà a comprendere la Search Engine Optimization, ossia la disciplina che studia e consente di promuoversi tramite l’ottimizzazione per i motori ricerca.

Buongiorno Valentino, presentati brevemente e descrivi la tua esperienza SEO.

Ciao, sono Valentino Mea ho 34 anni, sono laureato in legge e mi occupo di SEO a livello professionale dal 2010 quando ho fondato la Valentino Web Business Sas. Nel complesso ho più di 10 anni di esperienza in consulenza SEO, AdWords e Web Analytics per siti di tutte le dimensioni e su molteplici mercati.

Puoi definire cos’è la SEO?

La SEO è una disciplina di technical marketing che consente di sfruttare al massimo le potenzialità di un sito e di fargli acquisire traffico e visibilità tramite i motori di ricerca.

Consiste in un mix di implementazioni tecniche, contenuti e strategie di digital marketing che mettono in condizione un sito di intercettare gli utenti che esprimono un bisogno tramite le ricerche su Google e fornendo loro risposte precise, efficaci e in grado di soddisfare le loro necessità.

Questo bisogno può essere di natura informazionale oppure transazionale, come nel caso di ricerche relative a prodotti e servizi.

Perché aziende e PMI dovrebbero pubblicizzarsi tramite la SEO e i motori di ricerca?

La SEO consente di intercettare gli utenti nel preciso momento in cui stanno cercando uno specifico servizio o prodotto. Se un’azienda intercetta gli utenti durante ricerche di tipo transazionale, aumentano di molto le probabilità di vendere i propri prodotti e servizi.

La pubblicità classica invece spara nel mucchio, bombardando gli utenti con spot e inserzioni che spesso non interessano neanche lontanamente coloro che le subiscono. Inoltre la pubblicità tramite i media tradizionali non sempre risulta misurabile, mentre una campagna SEO è altamente misurabile e permette di analizzare i dati sul ROI (ritorno sull’investimento) e valutare l’efficacia complessiva dell’investimento pubblicitario.

Ad esempio attraverso strumenti gratuiti come Google Analytics, qualunque imprenditore può comprendere se l’investimento in SEO è profittevole o meno, sulla base degli obiettivi di traffico e di conversioni da raggiungere.

Perché le aziende dovrebbero rivolgersi ad un consulente SEO?

Aziende e PMI hanno sempre più bisogno di essere seguiti per poter massimizzare l’intera identità digitale.

La visibilità nei risultati organici dei motori di ricerca è influenzata sempre da più fattori, a volte anche non direttamente legati agli aspetti online.

La complessità della SEO aumenta e di conseguenza diventa sempre più necessario rivolgersi ad un consulente esperto e aggiornato.

Quanto costa fare una campagna SEO?

L’investimento per una campagna SEO varia in base a molti fattori: nicchia di riferimento, posizionamento sul mercato, dimensione del sito, esperienza del consulente, etc. Non esiste una risposta precisa a questa domanda.

Il punto principale che va compreso è che l’online è un mondo in continua evoluzione e che dunque va alimentato quotidianamente e in modo continuativo. Di conseguenza la SEO deve accompagnare un sito durante tutta la sua esistenza e una strategia SEO deve prevedere attività continuative sulla base dei risultati ottenuti e da perseguire.

Un’ultima domanda: come può un imprenditore valutare l’operato del consulente SEO?

Monitorando il ritorno sull’investimento nel medio e lungo periodo, orientativamente, su base annuale. Per monitorare il ritorno sull’investimento bisogna organizzare un infrastruttura di web analytics tale che consenta all’imprenditore di comprendere velocemente se l’investimento è profittevole.

In fase di selezione, invece, la professionalità e la competenza deve trasparire durante la spiegazione di semplici concetti e logiche di base dell’ottimizzazione, applicate in modo concreto al caso specifico del sito del cliente.

Infine un buon consulente SEO deve anche formare e far comprendere al cliente il lavoro che servirà per ottenere risultati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.