Ven. Nov 22nd, 2019

Al via la 56^ edizione della “Settimana di Musica Sacra” a Monreale (Video)

Un’ora esatta di buona musica per sgombrare la mente da cattivi pensieri, riconciliarsi col mondo e ritemprare lo spirito. Il concerto d’apertura della 56ª edizione della “Settimana di Musica Sacra” di Monreale può essere servito anche a questo.

A far da protagoniste sono state le note di Mozart (Exultate Jubilate k 165) e di Boccherini, col suo celeberrino “Stabat Mater”, eseguite magistralmente dalla sezione degli archi dell’Orchestra Sinfonica Siciliana, sotto la brillante direzione di Silvia Spinnato e con le splendide voci del soprano Valentina Vinti, del mezzosoprano Lorena Scarlata e del tenore Rosolino Cardile. Il resto lo ha fatto la magnificenza del duomo. Un ambiente unico che rende suggestiva qualsiasi nota.

Alla serata hanno preso parte diverse autorità tra cui l’arcivescovo di Monreale, monsignor Michele Pennisi, ed il sindaco, Piero Capizzi.

Quello che è mancato, purtroppo, è stato il pienone. Le ultime file della cattedrale presentavano degli ampi spazi vuoti, solo in parte giustificabili con la serata dedicata ai bagordi alimentari di Santa Lucia. Più plausibile leggerli come un preoccupante segno di decadenza di alcuni valori culturali, soprattutto se si pensa ai bei tempi andati di qualche decennio fa, quando in cattedrale, in occasione della Musica Sacra, non si poteva nemmeno entrare per l’enorme afflusso di spettatori. Chi è rimasto a casa, comunque, ha avuto torto, perché l’esecuzione è stata magistrale e il concerto ha regalato grandi emozioni.

La “settimana” proseguirà stasera con il concerto per organo eseguito dal maestro Diego Cannizzaro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.