Ven. Ago 23rd, 2019

Dinner Dance per il 54° anniversario dell’Astoria Borgetto Club

Il Borgetto Club Maria Santissima Addolorata di Romitello di New York ha festeggiato 54 anni di attività presso Russo’s on The Bay.

L’associazione presieduta da Salvatore Giambrone ha organizzato per l’occasione un dinner dancing a cui hanno preso parte oltre 300 persone.

Fondato nel 1963 dai tanti borgettani che hanno oltrepassato l’oceano in cerca di fortuna e che negli Stati Uniti hanno trovato la seconda patria, il club, che ha sede nel quartiere popolare di Astoria, rappresenta da oltre mezzo secolo il loro punto di riferimento per rinnovare le tradizioni del paese di origine da sempre legato al culto della vergine miracolosa di Romitello e di San Giuseppe.

Una serata piena di entusiasmo ed allegria in cui si sono ritrovati tanti borgettani che risiedono prevalentemente nel Queens per rinsaldare i rapporti di fratellanza maturati negli anni di permanenza negli Usa.

La serata è stata occasione per ringraziare i collaboratori che fanno parte dell’amministrazione: Natale Mazzurco, Francesco D’amico, Antonino Bacarella, Gaetano Bravo, Joe Davi, Enzo Tola e Vincenzo Giambrone.

Tra le persone presenti i vari ex Presidenti che negli anni hanno guidato l’associazione: Tom Bullaro, Salvatore Salamone, Casamiro Grippi, Alessio Iccari, Nina Messale, Sebastiano Casabianca, e Antonino Vicari.

Il Presidente Salvatore Giambrone, con molta emozione, ha ripercorso gli ultimi quattro anni che lo hanno visto alla guida dell’Astoria Borgetto Club, soffermandosi su un evento storico in particolare e, cioè, il ritorno negli States, dopo 27 anni, del miracoloso quadro della Madonna del Romitello nell’agosto del 2014. Poi, nel ringraziare di cuore i presenti, quanti gli sono stati vicini in questi anni, il Superiore del Santuario Padre Francesco Di Mariano e, il sindaco di Borgetto Gioacchino De Luca, ha annunciato la propria decisione di non volersi ricandidare alle prossime elezioni per il rinnovo delle cariche elettive dell’associazione, che si terranno il prossimo mese di dicembre. Una scelta maturata per i molteplici impegni di lavoro, ma anche per la volontà di voler lasciare spazio ad altri giovani a vivere una esperienza analoga.

IL SERVIZIO NEL TG DI OGGI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copyright © Tele Occidente - Riproduzione riservata | Newsphere by AF themes.