Ven. Nov 15th, 2019

San Vito Lo Capo, due borsaioli da spiaggia in manette

E’ solo grazie ad una serie di appostamenti in abiti civili effettuati dai militari della Stazione Carabinieri di San Vito Lo Capo se si è potuto scrivere la parola “fine” alla serie di furti di borse e beni di valore che hanno interessato, nel corso degli ultimi giorni, le spiagge della località balneare di San Vito Lo Capo.
Infatti, nel tardo pomeriggio di ieri, due minorenni incensurati, G.S. e B.S., entrambi residenti ad Erice, rispettivamente di 14 e 15 anni, sono stati colti sul fatto dai militari, mentre asportavano, da sotto l’ombrellone di un ignaro turista intento a fare il bagno, il suo borsello, per poi allontanarsi tranquillamente a piedi tra la numerosa folla presente in spiaggia.
Ma i carabinieri, egregiamente camuffati tra i turisti e che da alcuni giorni stavano monitorando la zona con servizi predisposti ad hoc, dopo aver accertato il reato che si stava materializzando sotto i loro occhi ed aver individuato immediatamente gli autori del reato, sono prontamente intervenuti bloccando ed identificando i due giovanissimi ladri, recuperando la refurtiva e restituendola seduta stante al legittimo proprietario.
I due minorenni, dopo essere stati condotti in caserma al fine di una loro completa identificazione e per la compilazione degli atti di rito, sono stati denunciati a piede libero dai militari della Stazione ed affidati ai rispettivi genitori, secondo quanto disposto dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Trapani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.