Gio. Set 19th, 2019

Ad Isola delle Femmine “un’amatriciana” per la ricostruzione di Amatrice

Un’amatriciana per sostenere la ricostruzione dei paesi del centro Italia sconvolti dal terribile terremoto del 24 agosto. Simili iniziative di solidarietà si stanno svolgendo in tutta Italia ed Isola delle Femmine non vuole essere da meno.

Mercoledì 31 agosto, infatti, a partire dalle ore 20,  in piazza Umberto I, al bar Fimis,  si svolgerà una serata di beneficenza per raccogliere fondi da inviare al Comune di Amatrice, interamente distrutto dal sisma.

La redazione de Il giornale di Isola si impegna ad acquistare tutto l’occorrente per preparare dei piatti di amatriciana che verranno serviti a tutti coloro che vorranno partecipare all’iniziativa.

Un piatto di amatriciana costerà 4 euro. L’intero ricavato dalla vendita dei piatti di pasta verrà devoluto al Comune di Amatrice in provincia di Rieti.

Ricetta dalle origini contadine a base di guanciale amatriciano e formaggio pecorino, nel tempo l’amatriciana si è identificata anche come primo piatto tipico della cucina laziale. La pasta all’amatriciana non è solo simbolo di Amatrice, ma è uno dei piatti più popolari al mondo ed è sopratutto da qui, dalle bellezze non solo paesaggistiche ma anche culturali ed enogastronomiche che deve ripartire quel territorio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.