Mar. Gen 28th, 2020

Terrasini. Regolamento differenziata, consiglio rinviato

Rinviata a martedì la seduta del consiglio comunale di Terrasini che avrebbe dovuto approvare il regolamento sulla raccolta differenziata. Il documento è stato elaborato dall’Ufficio preposto e presentato in aula, ma i consiglieri hanno ritenuto opportuno prendersi qualche giorno di tempo in più per scrivere un regolamento più dettagliato.
L’obbligo di un regolamentare la differenziara è stato introdotto nelle scorse settimane dall’ordinanza 5rif del presidente della Regione Crocetta con scadenza strettissima: 7 luglio. Tutti i comuni dovevano mettersi in regola entro ieri, altrimenti si rischierebbe addirittura il commissariamento. Il testo però va inviato al Dipartimento Acqua e rifiuti entro il 15 luglio e proprio per questo motivo il consiglio comunale ha deciso di rinviare la riunione.
A chiedere di posticipare l’approvazione è stata la consigliera del M5s Eva Deak poiché ha affermato “il regolamento è carente sotto molti aspetti e non dà soluzione al problema dei rifiuti a Terrasini, in quanto le modalità di gestione di fatto verranno espresse attraverso ordinanze del sindaco. Crediamo che il primo cittadino non possa essere l’unico ad assumersi le responsabilità del regolamento, ma deve essere l’intero consiglio comunale a farlo.
Abbiamo deciso di chiedere il rinvio anche perché il gruppo di opposizione ha chiesto 5 minuti di sospensione per scrivere un emendamento. Abbiamo fatto notare che sembra superficiale e poco rispettoso dei cittadini, che i consiglieri siano tutti arrivati impreparati e che vogliano risolvere tutto con 5 minuti di sospensione. Abbiamo presentato nove emendamenti e ne presenteremo sicuramente altri, tutti riguardanti politiche di riduzione a monte della produzione dei rifiuti ed informazione alla cittadinanza”. Polemico il capogruppo di opposizione “Terrasini Futura” Gianfranco Puccio ed ex assessore all’ambiente: “il rinvio è stato strumentale. Non siamo impreparati come qualcuno ha detto. Gli emendamenti si presentano in aula durante la seduta. Il rinvio ha comportato spese aggiuntive.” Il consigliere Fabio Viviano del gruppo “Bene comune per Terrasini” apprezza invece la tempestività con la quale la presidenza del consiglio ha convocato il consiglio per discutere della questione. Il sindaco Giosuè Maniaci ha condiviso la proposta di rinvio. Alla fine tutti i consiglieri hanno approvato all’unanimità la richiesta. La seduta si terrà martedì alle 21. Durante la riunione di ieri, la consigliera Grazia Ventimiglia, ha confermato di fuoriuscire dal gruppo nel quale è stata eletta, dichiarandosi indipendente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.