Dom. Gen 26th, 2020

Operaio alcamese morì dilaniato dai cani, due condanne

Il 28 febbraio 2012 morì sbranato da un branco di cani, Vito Guastella (nella foto), 50 anni camionista della «Eurogru Pipitone» di Alcamo era deceduto in Toscana dove si trovava per lavoro. Adesso il Tribunale ha condannato Giuseppe Di Leo, alcamese di 37 anni, amministratore unico e responsabile della sicurezza della ditta «Di Leo Autotrasporti», e Rodica Trofin, rumena di 56 anni, che, secondo l’accusa, “di fatto” si occupava dei cani. Due anni la pena inflitta a Di Leo ed un anno e 6 mesi alla donna. Riconosciuto anche il diritto al risarcimento del danno ai familiari della vittima -un milione di euro-, che si erano costituiti parte civile

fonte: gds.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.