Gio. Dic 12th, 2019

Montelepre. Progetto Comune propone la riduzione del 50% dei costi della politica

Parte ufficialmente l’attività del consiglio comunale di Montelepre che dopo la prima seduta di insediamento, tornerà a riunirsi domani pomeriggio alle 17. Tra i punti all’ordine del giorno, la discussione sui gettoni di presenza dell’assise consiliare. Sulla questione il gruppo di minoranza “Progetto Comune” formato da Salvo Pisciotta, Maria Cannavò, Simona Di Noto e Irene Gaglio ha già protocollato in municipio, una proposta per ridurre le indennità di carica degli amministratori locali. “Riteniamo indispensabile dare un forte segnale ai nostri concittadini destinando il 50% delle indennità a finalità sociali” dichiara il capogruppo Salvo Pisciotta. La riduzione riguarderebbe sindaco, vicesindaco, assessori, presidente del consiglio e consiglieri comunali. “La situazione di crisi economica nella quale versa il nostro comune, aggravata dalle riduzioni di trasferimenti da parte da Stato e Regione ha causato una diminuzione dei servizi per le fasce più deboli. Il nostro obiettivo – prosegue Pisciotta- è quello di aiutare le famiglie bisognose e di finanziare, dopo l’approvazione dell’apposito regolamento, i progetti del baratto amministrativo così come promesso da tutti i gruppi in campagna elettorale.”
All’ordine del giorno del consiglio comunale di domani, anche l’istituzione delle commissioni e la discussione per l’intitolazione dell’aula consiliare di Via Tenente Guarino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.