Mar. Ott 22nd, 2019

Partinico, il Consiglio Comunale approva progetto Aro e tariffe Tari

La maggioranza del Consiglio Comunale di Partinico ha approvato il nuovo progetto Aro e le relative tariffe Tari proposte dalla Giunta Lo Biundo.

Diventano, quindi, effettivi i nuovi importi calcolati sulla base dello stesso costo del servizio che si aggira attorno ai 5 milioni e mezzo di euro.

I tagli favoriscono le famiglie in base al nucleo dei componenti, con un risparmio annuo che varia dai
30 ai 130 euro circa, mentre penalizzano sostanzialmente le attività commerciali, artigianali, e imprenditoriali che riceveranno bollette molto più salate, con aumenti anche del 20%. Una linea assolutamente non condivisa dal gruppo consiliare Cambiamo Partinico.

Per quanto riguarda la costituzione dell’Aro, che gestirà direttamente il servizio di raccolta dei rifiuti, la maggioranza del sindaco Salvo Lo Biundo ha dato l’ok con l’aggiunta di una piccola modifica e cioè che la ditta che si aggiudicherà l’appalto, dovrà occuparsi anche della pulizia delle caditoie.

Il piano non piace al gruppo consiliare Cambiamo Partinico che aveva presentato un piano sostitutivo sulla base di costi pari a circa 20 milioni di euro per i prossimi 7 anni, rispetto ai 37 milioni preventivati dall’esecutivo, attraverso la gestione diretta del comune con proprio personale. Per l’assessore all’Ambiente, Giovanni Pantaleo, l’idea dell’opposizione non era un progetto su cui l’amministrazione comunale avrebbe potuto lavorare.

INTERVISTE NEL TG

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.