Mar. Ott 15th, 2019

Montelepre. Nella chiesa di Santa Rosalia le reliquie del beato Pino Puglisi (video)

“La Parola ha illuminato la sua vita. Con le parole ha formato le coscienze di tanti giovani e ragazzi. Con i fatti e con il martirio ha fatto della sua esistenza un capolavoro di fede e dignità”, nelle frasi di Monsignor Bertolone è racchiusa la grande lezione lasciataci da padre Pino Puglisi, il parroco assassinato nel quartiere palermitano di Brancaccio il 15 settembre 1993. Era un prete che dava fastidio alla mafia don Pino, Cosa Nostra lo uccise. Beatificato nel 2013, le sue reliquie sono state accolte sabato pomeriggio a Montelepre. Arrivato nella chiesa del Carmine, il reliquiario contenente un frammento osseo, è stato portato in processione fino alla parrocchia di Santa Rosalia dove sono in corso le celebrazioni per la festa della “Santuzza” e dove durante l’accoglienza i fedeli hanno potuto ascoltare la testimonianza di Rosaria Cascio, insegnate palermitana cresciuta seguendo l’esempio di don Pino

aiello

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.