Mar. Ott 22nd, 2019

Chiude un ristorante a Balestrate. Multe su strada e in mare

Chiude un ristorante-pizzeria di Balestrate dopo un controllo dei carabinieri. I militari in collaborazione con i colleghi del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Palermo hanno scoperto quattro lavoratori in nero e perciò che hanno adottato il provvedimento della sospensione dell’attività imprenditoriale. Il titolare è stato multato con 18.500 euro e soltanto dopo aver pagato la sanzione e messo in regola il personale potrà riaprire il ristorante-pizzeria. Inoltre, nel locale non erano state attuate le procedure dell’autocontrollo sanitario (HACCP), l’Asp di Partinico ha accertato sanzioni amministrative pari a 2.000 euro. Sempre i carabinieri della compagnai di Partinico durante la serata di sabato hanno vigilato a tutela della sicurezza pubblica. Impegnate sei pattuglie tra Partinico e Balestrate, i militari hanno sottoposto a controllo 38 autovetture ed identificato 59 soggetti. Al termine dei controlli sono state elevate due contravvenzioni per violazioni al codice della strada per un valore di 282 euro. Nell’ambito dell’operazione “estate sicura” disposta dai carabinieri del comando provinciale di Palermo, un trentatrenne A.F. è stato multato con una sanzione amministrativa di 4000 mila euro perché sorpreso con 600 esemplari di ricci -un quantitativo superiore al limite prescritto dalla normativa vigente-, pescati nelle acque di Capo Rama a Terrasini. L’intervento in mare è stato portato a termine nell’ambito di uno specifico servizio di controlli a natanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.