Gio. Ott 17th, 2019

Carini. “Istituire il registro delle unioni civili”

Istituire a Carini il registro delle unioni civili per il riconoscimento delle coppie di fatto. E’ la proposta avanzata dai consiglieri di maggioranza del gruppo “L’altra Carini” Alessandro Gambino, Vito Bortiglio e Vita Tranchina. “La comunità cittadina, al pari di quella italiana – spiegano i consiglieri – è caratterizzata dal crescere di forme di legami affettivi che non vengono riconosciute e che si denotano per una convivenza stabile e duratura.” La proposta di delibera è stata inviata al sindaco Giovì Monteleone e al presidente del consiglio Pietro Mannino e chiedono che venga discussa e approvata dall’assise civica. Il documento fa riferimento alle recenti sentenze della Corte costituzionale e della Corte di Cassazione che promuovono le famiglie di fatto e anche le unioni tra cittadini dello stesso sesso. In Italia la questione è attualmente in discussione in parlamento e il voto finale sulla legge dovrebbe arrivare nei prossimi mesi. L’obiettivo dei consiglieri è quello di rilasciare un’attestazione che riconosca l’esistenza di unioni civili fondate sul vincolo affettivo. Sulla stessa direzione i giovani del Partito democratico che nelle scorse settimane avevano diffuso un video per sensibilizzaere i cittadini e le istituzioni. Il registro è stato già istituito nel 2013 a Palermo e prevede il riconoscimento di benefici e opportunità di competenza dell’amministrazione comunale.

(FOTO ARCHIVIO)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.