Gio. Gen 23rd, 2020

Castellammare, il sindaco ricompone la giunta: ecco i nomi

Dopo oltre un mese dall’annuncio dell’azzeramento, il sindaco di Castellammare del Golfo Nicolò Coppola ha ricomposto la giunta comunale.

Alla fine non si è trattato di un vero e proprio azzeramento. Solo due assessori su quattro infatti sono stati cambiati. Nel nuovo esecutivo due ingegneri, un architetto ed uno psicologo. L ’unica donna che ne farà parte è l’ingegnere Marilena Barbara, 54 anni, libero professionista e docente di scuola superiore; prima dei non eletti nella lista civica “Castellammare democratica unita” a sostegno del sindaco alle elezioni del 2013. Già in passato la donna aveva ricoperto la carica di assessore nella precedente giunta guidata dall’allora sindaco Bresciani.

Nomina anche per l’architetto Giuseppe Gaspare Motisi, 49 anni, funzionario del Genio Civile di Trapani. Giuseppe Motisi è componete del direttivo di articolo 4.

Riconfermati in giunta invece l’ingegnere Antonino Marchese, che si è occupato di Lavori Pubblici e lo psicologo Salvo Bologna, che ha lavorato per il Bilancio ed i Servizi Sociali.

Fuori dall’amministrazione comunale Gaspare Canzoneri, che era anche vicesindaco, e l’avvocato Rossana Agugliaro.

Il primo cittadino a breve procederà anche alla redistribuzione delle deleghe.

«Con la prossima nomina dei nuovi componenti l’esecutivo si avvia una nuova fase che mira a rendere ancora più produttiva l’attività amministrativa- dichiara Coppola. Ci tengo a precisare che si tratta di tecnici di fiducia da me scelti e non indicati dai gruppi ma certamente riconducibili al mio progetto di governo. Ringrazio i nuovi assessori con i quali sono certo si avvierà un proficuo rapporto di collaborazione allo scopo di dare vita a nuove attività e portare avanti quelle già avviate. Ringrazio inoltre gli assessori uscenti, per il lavoro svolto in questi due anni».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.