Mar. Dic 10th, 2019

Black-out dell’Enel provocano guasti in aziende e abitazioni di Montelepre e dintorni

Il forte caldo degli ultimi giorni non provoca solo danni alla salute ma anche alla tasche di cittadini, imprenditori e commercianti di Montelepre e dintorni che si trovano a che fare con i continui black-out di corrente elettrica.

Accade soprattutto nelle ore di punta, tra le 13 e le 14 quando i condizionatori funzionano a pieno regime.

Quello che era un semplice episodio, negli ultimi giorni sta diventando oramai un triste appuntamento quotidiano e anche la nostra emittente televisiva tende a pagarne le conseguenze, poiché i black-out si verificano proprio nel momento in cui vengono ultimati i montaggi dei servizi del telegiornale che va in onda alle 14,15.

“E’ da qualche giorno che siamo costretti a convivere con questi continui stacchi di corrente – afferma il Presidente di Teleoccidente Nicola Morello – la luce va via più volte sempre nella stessa ora, compromettendo pure il funzionamento delle varie apparecchiature elettroniche che garantiscono la visione del nostro canale sul digitale terrestre. Per quanto ci riguarda, nel caso in cui i disservizi Enel dovessero perdurare, siamo pronti ad avviare un’azione legale e a richiedere i danni”.

In redazione sono giunte diverse segnalazioni, di alcuni esercenti commerciali che sono imbufaliti per i danni subiti dai black out. In particolare dai negozianti che si occupano di alimenti freschi, per non parlare di bar e gelaterie.

Anche nelle civili abitazioni, i continui stacchi di corrente, provocano danni agli elettrodomestici.
Una signora che vive a Montelepre si è vista andare in tilt il proprio frigo, che è rimasto danneggiato irreparabilmente da uno sbalzo di tensione.

Al numero verde dell’Enel non si riesce a parlare con un operatore per ottenere delucidazioni in merito.
Ci troviamo forse di fronte ad una rete elettrica vecchia ed obsoleta, o vi sono altre cause che determinano, caldo a parte, i continui black out?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.