Mar. Nov 19th, 2019

Terrasini. Restrizioni per la diffusione della musica amplificata, firmata l’ordinanza

Niente più musica nei week end a Terrasini dopo l’una e trenta della notte. Pubblicata l’ordinanza che vieta a titolari e gestori di esercizi ed attività commerciali di diffondere musica amplificata oltre gli orari consentiti che tra l’altro si riducono di un’ora dal lunedì al giovedì, quando il volume andrà giù a mezzanotte e mezza. Il provvedimento prevede pure il divieto di organizzare attività musicali in contemporanea per più locali vicini che dovranno mettersi d’accordo tra loro per le serate di intrattenimento e dovranno comunicare al Comune la richiesta per lo svolgimento almeno 48 ore prima ed attendere l’autorizzazione da parte del sindaco. “Il titolare dell’esercizio commerciale –si legge nell’ordinanza firmata da Massimo Cucinella per la stagione estiva- deve osservare tutte le disposizioni in materia di inquinamento acustico e adottare tutte le misure idonee e necessarie al fine di non compromettere il diritto al riposo ed evitare il disturbo alla quiete pubblica”. Un provvedimento che potrebbe far discutere, in particolare il “popolo della notte”. A Terrasini così come nelle città costiere, bar e pub attendono l’arrivo della bella stagione per incrementare gli incassi e le restizioni per la diffusione della musica amplificata rappresentano un limite per i commercianti. Ma pare che a Terrasini l’ordinanza abbia incassato il consenso dei titolari di bar, ristoranti e bar; a differenza di Balestrate dove  vibranti sono state le proteste contro l’analogo provvedimento adottato dal sindaco Salvatore Milazzo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.