Dom. Dic 8th, 2019

“Prove tecniche di raccolta differenziata” ad Isola delle Femmine

Il comune di Isola delle Femmine, Liberacqua Onlus e 15 attività commerciali sono i protagonisti del progetto sperimentale “prove tecniche di differenziata”, che parte con la raccolta “porta a porta” della frazione umida, ovvero quella più consistente prodotta dalle utenze non domestiche.

La prossima settimana parte la raccolta differenziata riservata alle utenze domestiche con conferimento diretto all’isola ecologica di Piano levante: in questi giorni l’ufficio tecnico-ambientale guidato dall’arch. Minafra sta completando l’iter per la gestione, che sarà  attuato con il modello di ecopunto.

Il comune di Isola, attualmente garantisce la raccolta dei rifiuti con la ditta Agesp, attraverso la procedura di emergenza (art.191).

“Inizia una nuova era per Isola delle Femmine – dice il sindaco Stefano Bologna. Durante l’orario di apertura dell’isola ecologica, i cittadini potranno conferire tutte le frazioni differenziate dei rifiuti tranne l’umido. Si tratta di plastica, vetro, carta, alluminio, frazione verde da potatura. Dal 16 marzo partirà pure il compostaggio domestico. Riparte un progetto completo sul tema dei rifiuti che mira al rilancio turistico del nostro Comune. L’ obiettivo è quello migliorare la qualità della vita dei cittadini, ormai stanchi di vivere da anni in una situazione di emergenza. La tari, la tassa rifiuti, può e deve essere ridotta con la collaborazione di tutti.”

La frazione umida sarà conferita presso la piattaforma Sicilfert di Marsala, quella secca nella struttura della Sereco di Santa Flavia. Il comune di Isola ha già siglato le apposite convenzioni.

Bologna ha informato dell’iniziativa anche il commissario dell’Ato Loredana Ferrara e ha chiesto che le competenze in materia di rifiuti passino all’Ato al comune, “così come prevede un’apposito decreto assessoriale”.

1 thought on ““Prove tecniche di raccolta differenziata” ad Isola delle Femmine

  1. Silvio Piombino già Portavoce dell’Associazione ambientalista Liberacqua onlus Circolo di Isola delle Femmine e attuale segretario del Partito democratico Circolo di Isola delle femmine, si compiace, personalmente con l’Amministrazione comunale in carica per la lodevole iniziativa e per l’impegno che sta producendo per migliorare la qualità della vita dei cittadini e del territorio.Si compiace che le numerose proposte e suggerimenti in tal senso fornite alle precedenti amministrazioni dall’Associazione e dalla locale segreteria politca illo tempore (i tempi in effetti sono maturati così pure le condizioni e i presupposti attuativi) siano state comprese. personalmente, come cittadino, aspetto con favore che si dia il via al conferimento del differenziato nell’isola ecologica individuata dalla P.A. per poter dare il mio utile contributo assieme a tutti i cittadini virtuosi, da qui il mio appello rivolto a tutti di collaborare, per mantenere pulito il nostro paese e di poter trarre vantaggio economico vedendoci ridurre la TARI, così come da sempre è stato predicato.Grazie per l’attenzione e si resta fiduciosi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.