Mar. Ott 15th, 2019

Disco Verde dalla Regione per il nuovo depuratore

L’Assessorato Regionale Territorio e Ambiente ha autorizzato ufficialmente “la localizzazione del nuovo impianto di depurazione, di cui alla variante al Piano Regolatore Generale adottata con delibera consiliare nel marzo 2013, in contrada Paternella-Costa Stagno a Terrasini”. Provvedimento adottato a seguito del parere positivo espresso nella seduta del 15 ottobre 2014 dal CRU (Consiglio Regionale Urbanistica).

L’Accordo di Programma-Quadro tra vari Ministeri prevede un finanziamento di circa 15.200.000,00 euro per la realizzazione dell’impianto di depurazione a Terrasini ed il Comune, divenuto soggetto attuatore solo nel marzo 2013, ha già predisposto con gli Uffici Comunali il progetto preliminare del nuovo impianto da realizzare nell’ex cava confiscata alla mafia, nel sito oggi autorizzato dall’Assessorato Regionale.

Adesso tutta la documentazione del progetto dovrà essere trasmessa al Genio Civile che convocherà un’apposita conferenza di servizi per l’approvazione definitiva del progetto preliminare. E a quel punto –si legge in una nota- si potrà emettere il bando di gara per l’affidamento dell’appalto e vedere così utilizzati i finanziamenti per realizzare l’opera.

“Esprimiamo soddisfazione per il risultato ottenuto – afferma il sindaco di Terrasini, Massimo Cucinella –. E’ un ulteriore passo avanti per raggiungere l’obiettivo di non perdere il finanziamento e di dare alla collettività questa indispensabile struttura di servizio necessaria allo sviluppo e alla salvaguardia di questo territorio”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.