Mar. Ott 22nd, 2019

Si lavora alla sicurezza del Tribunale

Si prepara una vera e propria rivoluzione dell’organizzazione della sicurezza del palazzo di giustizia di Palermo. Dopo le intimidazioni e le minacce subite nei mesi scorsi da diversi magistrati, che hanno messo in luce la fragilità del sistema di sorveglianza del tribunale, si pensa ad un nuovo piano – sicurezza. Tra i progetti c’è il trasferimento della banca e dell’ufficio postale che dovrebbe ridurre l’accesso al palazzo di giustizia limitando l’ingresso al personale e a chi è interessato alle attività giudiziarie e la creazione di una recinzione tutta intorno agli edifici giudiziari. In vista novità per la video sorveglianza: al momento su 300 telecamere solo una trentina sono visibili live. Previsto anche l’accesso solo attraverso badge negli uffici giudiziari più delicati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.