Lun. Lug 22nd, 2019

VIDEO Sono tre i candidati a sindaco. Scende in campo pure il M5S

Tempo scaduto per la presentazione delle liste per le amministrative del 16 e 17 novembre ad Isola delle Femmine. Salgono a tre i candidati a sindaco, confermati gli annunciati Antonino Rubino e Stefano Bologna, ai quali si è aggiunto questa mattina Massimiliano Adelfio, espressione del Movimento 5 Stelle, mentre ieri ha fatto un passo indietro Giovanna Picone. Stefano Bologna, 53 anni, funzionario della Banca Unipol, è sostenuto dalla lista civica “Un’altra Isola…si”, composta da 15 candidati al consiglio comunale: Orazio Billeci, Giuseppe Caltanissetta, Francesco Crisci, Giovanna Croce, Viviana Gradino, Bartola Guercio, Anna Gaia Lucido, Anna Maria Lucido, Angelo Mannino, Anna Maria Millocca, Benedetto Nevoloso, Antonino Domenico Palazzolo, Anna Provenza, Rossella Puccio, Pietro Salvatore Rappa. Il candidato a sindaco Stefano Bologna ha designato come assessori Angelo Mannino, 64 anni, dipendente dell’Italcementi in pensione e Anna Maria Lucido, 53 anni ginecologa. Sono entrambi candidati al consiglio comunale. Antonino Rubino, 57 anni, dipendente della Italcementi, è appoggiato dalla lista civica “Insieme – Liberi di Cambiare”, formata da Valeria Amato, Maria Rosa Catania, Daniele Fanale, Giuseppe Fontanetta, Daniela Giambona, Rosario Gradino, Maria Graziano, Marcello Guccione, Orazio Nevoloso, Giuseppe Pagano, Maria Grazia Puccio, Giuseppe Scarpa, Erasma Tarantino, Stefano Triboto e Silvio Piombino, segretario cittadino del Partito Democratico. Gli assessori designati dall’aspirante sindaco Antonino Rubino sono due dei candidati al consiglio comunale: Rosario Gradino, 40 anni, ingegnere e Daniela Giambona 42 anni imprenditrice nel settore del turismo. Massimiliano Adelfio, 42 anni, manager nel settore della grande distrubizione, è il candidato a sindaco del Movimento 5 Stelle. Capolista è proprio Adelfio, seguono Daniela Amato, Joska Arena, Anna Chimenti, Pietro Di Franco, Giuseppe Geraci, Ignazio Giordano, Francesco Marino, Emanuele Messana, Chiara Oliva, Teresa Pendolino, Nicola Rera. Il candidato a sindaco Massimiliano Adelfio, ha designato come assessori Pietro Di Franco, 72 anni, medico e Manuele Messana, 43 anni, tecnico. Entrambi figurano nella lista degli aspiranti consiglieri comunali.

Intervista ai candidati a sindaco Bologna e Rubino

Intervista al candidato a sindaco Adelfio

2 thoughts on “VIDEO Sono tre i candidati a sindaco. Scende in campo pure il M5S

  1. Isola delle Femmine: ELEZIONI COMUNALI 2014

    Il Partito Democratico, Circolo di Isola delle Femmine, pronto al richiamo di responsabilità per assolvere al cambiamento concreto di cui la cittadinanza tutta avverte realmente il bisogno, per favorire la fuoriuscita dal declino sociale, culturale ed economico confluisce con un ruolo da coprotagonista nel gruppo “INSIEME – Liberi di Cambiare” candidato a Sindaco Nino Rubino dove sono già presenti il Partito Democratico Riformista ed esponenti della società civile, con la rappresentanza e la presenza negli organismi istituzionali della nuova amministrazione del Segretario cittadino del Silvio Piombino UNICO E UFFICIALE CANDIDATO DESIGNATO DAL PARTITO DEMOCRATICO REGIONE SICILIA alle consultazioni elettorali di Isola delle Femmine
    Il programma di ampio respiro sul quale si basa l’alleanza mira ad un ambizioso, radicale cambio di passo e ad un salto di qualità per cambiare veramente verso, nasce a seguito di serrato confronto ed intesa su un programma condiviso e dai contenuti innovativi che tiene in debito conto anche le istanze di maggiore rilievo dei cittadini emerse dall’esame dei questionari distribuiti l’estate scorsa nel corso dell’ iniziativa promossa dal locale Circolo denominata “1^ campagna di sensibilizzazione e d’ascolto dei cittadini” ,per proiettare, anche con l’ausilio dei Partiti maggiormente rappresentativi del panorama politico regionale, il paese verso il futuro.
    Rispetto delle elementari regole della vita sociale, dell’ordine, del controllo del territorio e dell’ambiente e soprattutto dell’equità sono gli elementi per raggiungere celermente il risanamento necessario ed indispensabile del paese non più procrastinabile.

    Il Coordinamento Circolo PD Isola

  2. E VERAMENTE INCONCEPIBILE COME UN PAESE COME ISOLA SI SIA RIDOTTO IN QUESTE CONDIZIONI E PURE HANNO IL CORAGGIO DI DIRE CHE E UN PAESE CIVILE CON MONTAGNE DI IMMONDIZIA SENZA ACQUA POTABILE UN LUNGOMARE SENZA MARCIAPIEDE E SENZA LUCE IO LO DESCRIVO UN PAESE DI RITARDATI MENTALI E SENZA UN GRAMMO DI VERGOGNA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copyright © Tele Occidente - Riproduzione riservata | Newsphere by AF themes.