Gio. Dic 5th, 2019

Abusi sessuali su un ragazzino di 12 anni dopo la partita, arrestato

Sarebbe stato costretto ad un rapporto sessuale e poi ha deciso di raccontare quanto accaduto ai suoi genitori. Vittima dell’episodio un ragazzino di 12 anni. I carabinieri di Carini hanno arrestato Vincenzo Helmut Barbera di 34 anni. L’accusa è di violenza sessuale aggravata. Il fatto sarebbe accuduto il 25 agosto, in un impianto sportivo del palermitano. Prima di una partita fra amici, mancava un giocatore ad una delle due squadre. Secondo il racconto del ragazzino, il dodicenne sarebbe stato avvicinato da uomo, che gli avrebbe proposto di essere il quinto del suo team. “Mi fece subito i complimenti, dicendo che sembravo più grande della mia età” ricorda. Al termine della partita, rimasti soli, negli spogliatoi avrebbe allungato le mani sotto la doccia e l’adulto avrebbe compiuto l’abuso, accettato dal ragazzino per paura. Dopo aver raccontato l’accaduto, i genitori denunciarono l’episodio ai carabinieri che iniziarono ad indagare.
Qualche giorno dopo, Vincenzo Barbera denunciò ai militari dell’Arma di avere subito un’aggressione a coltellate ad Alcamo, parlando di un “ragazzo che gli aveva proposto un rapporto sessuale”. In pratica è stato lo stesso Barbera a collegare le due vicende e portare i carabinieri sulla giusta pista investigativa. Adesso l’uomo, originario della Germania, si trova rinchiuso in carcere , nella sezione speciale per i sospettati di pedofilia, in isolamento per prevenire aggressioni nei suoi confronti. Su di lui pesa già una condanna a 4 anni per un episodio simile. Per gli investigatori la versione del ragazzino – interrogato con l’ausilio di una psicologa – è attendibile. In ogni caso, anche se la proposta fosse arrivata dalla vittima, come sostiene l’indagato, cambierebbe qualcosa ma non moltissimo, perchè la violenza contro i minori di 14 anni è sempre presunta, l’abuso è considerato sempre gravissimo e il piccolo è ritenuto comunque vittima.

1 thought on “Abusi sessuali su un ragazzino di 12 anni dopo la partita, arrestato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.