Gio. Ott 17th, 2019

Miceli (PD): “palude amministrativa compromette il futuro”

Non si conoscono le reali condizioni economiche del Comune di Carini, non è stato portato in aula né il consuntivo né il bilancio e quindi non sappiamo se l’ente locale rischia il dissesto finanziario. A sollevare il caso è Carmelo Miceli, segretario provinciale del Partito Democratico che in una nota interviene sulle dichiarazioni del sindaco Giuseppe Agrusa che nei giorni ha parlato di buchi di bilancio causati dai cittadini. “Dopo avere approvato tariffe TARI eTASI tra le più alte di Italia, dire che i cittadini non abbiano il diritto di presentare ricorso nonostante i disservizi del Comune é pura follia –afferma Miceli- come folle é tentare di fare passare il messaggio che il mancato introito di poco più di un milione di euro, provocato dai ricorsi, sia la vera causa di un possibile dissesto. Non c’è dubbio, infatti, che se esiste davvero un rischio di fallimento per il Comune le sue cause vanno individuate complessivamente nella disastrosa azione amministrativa della giunta Agrusa”.
“La conferma di come il sindaco e i suoi stiano tentando di nascondere le reali condizioni economiche del Comune – continua Miceli – si deduce dal silenzio che l’amministrazione continua a mantenere sul bilancio consuntivo e consultivo, i cui termini per l’approvazione sono ormai scaduti da diverso tempo. Il sindaco Agrusa, la sua giunta e la sua maggioranza, se ancora esiste –prosegue il segretario del PD- stanno infatti continuando a non inserire all’Ordine del Giorno del Consiglio Comunale l’approvazione degli strumenti finanziari, impedendo a consiglieri e cittadinanza di prendere coscienza sulle reali condizioni economiche dell’ente e di accertare definitivamente se il comune é effettivamente a rischio dissesto finanziario”. Carmelo Miceli, pone una serie di domande, tra queste, il segretario del Pd chiede di conoscere da quanto tempo si amministra “in dodicesimi” e quali sono i rischi per il futuro da tale tipo di gestione. “Ho il timore – sottolinea Miceli – che l’amministrazione Agrusa, come già avvenuto in passato, non darà alcuna risposta, preferendo continuare a galleggiare e a giocare irresponsabilmente con la vita dei cittadini carinesi, con l’unico fine di tentare di nascondere le proprie incapacità. Spero –conclude il segretario provinciale del PD- che tutti i consiglieri comunali abbiano uno scatto di orgoglio e si dimettano piuttosto di approvare atti che rischierebbero di compromettere definitivamente il futuro della città”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.