Mar. Ott 22nd, 2019

40 operai al lavoro in due cantieri di servizio

Avviati a Cinisi due cantieri di servizio finanziati dalla Regione. Da qualche giorno, 40 disoccupati del luogo che hanno presentato domanda e sono risultati idonei allo svolgimento dell’attività, sono al lavoro per un restyling del territorio. I 20 operai di una squadra sono impegnati nella pulizia delle caditoie e delle aree esterne delle villette comunali, delle scuole e degli edifici pubblici; gli altri 20, si stanno occupando del decespugliamento dei cigli stradali nel territorio extraurbano. Le zone periferiche del paese, in effetti, soffrono parecchio lo stato di degrado provocato non solo dai rifiuti, ma anche da una fitta vegetazione spontanea che in alcuni casi compromette anche la visibilità e la sicurezza degli automobilisti. I Cantieri di servizio, finanziati dalla Regione Sicilia, dureranno circa 3 mesi. Una boccata di ossigeno per tanti cinisensi privi di occupazione. Gli interventi progettati dal comune per un costo totale di 118 mila euro, sono finalizzati ad integrare ed ampliare i servizi offerti dall’ente locale, ma anche a mitigare le condizioni di povertà ed emarginazione sociale scaturiti dalla crisi economica in atto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.