Gio. Ott 17th, 2019

Carini, il consiglio approva il bilancio

Approvato a larghissima maggioranza il bilancio di previsione 2013 del comune di Carini. Il via libera è arrivato nel corso della seduta di ieri. 15 i voti favorevoli , 4 i contrari (i tre dell’opposizione Gambino, Savasta, Genova e Bondì della maggioranza). La manovra finanziaria ammonta a 73 milioni di euro tra entrate e uscite, rispettato il patto di stabilità. Per far quadrare i conti è stato necessario tra le altre cose, aumentare l’imposta sui rifiuti del 32,6%.
Fortemente critici i consiglieri di minoranza: “il bilancio è arrivato in aula in estremo ritardo, non c’è stato il tempo di leggerlo, analizzarlo e studiarlo nei contenuti” dichiara il consigliere del Pd Valeria Gambino. “Lo strumento– aggiunge – non tiene conto poi dei numerosi debiti che il comune ha per esempio nei confronti dell’Ato e della Sori”. Soddisfatto invece il sindaco Giuseppe Agrusa: “ringrazio i consiglieri di maggioranza per il grande senso di responsabilità che hanno dimostrato nell’approvare il bilancio che purtroppo è stato varato in ritardo per colpa dello Stato, che ha tagliato i trasferimenti di 2,200,000 euro. La situazione economica del comune – aggiunge Agrusa – è stabile ed è difficile gestirla a causa dei debiti. In ogni caso, nonostante le difficoltà – conclude il sindaco – siamo riusciti a garantire i servizi essenziali.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.